Sign In

Dispute sulla teriaca tra gli speziali e Ulisse Aldrovandi nella Bologna del XVI secolo, di Enrico Cevolani, Giulia Buscaroli

Disputes concerning theriacs between Ulisse Aldrovandi and apothecaries in the XVI century Bologna, by Enrico Cevolani, Giulia Buscaroli

Il ʽ500 è un momento cruciale per la sanità bolognese. Ulisse Aldrovandi è nominato Protomedico con l’incarico di controllare la corretta composizione dei medicamenti nelle spezierie.
Commissionato dal Governo di Bologna ad uso degli speziali, nel 1574 viene introdotto il nuovo Antidotario Bolognese ad opera di Ulisse Aldrovandi.
Nel corso degli anni si sviluppano non pochi attriti tra l’Aldrovandi e gli speziali che evolveranno in una vera e propria guerra che vedrà gli speziali ed il Collegio Medicorum di Bologna contro l’Aldrovandi.
Il tema principale dello scontro è proprio su uno dei medicamenti più leggendari in uso nell’antichità: la Teriaca.
Trocisci di vipera contestati agli speziali dall’Aldrovandi e nuovi ingredienti introdotti dallo scienziato nella Teriaca sono materia di aspro diverbio. Un litigio al veleno che porterà l’Aldrovandi ad essere espulso cinque anni dal Collegio dei Medici di Bologna e che si risolverà solo con l’intervento di Papa Gregorio XIII.
The XVI century is critical for the healthcare in the city of Bologna. Ulisse Aldrovandi is named Protomedico with the task of controlling the correct composition of the medicaments in the apothecaries. 
In 1574 the first Antidotario Bolognese was introduced by Ulisse Aldrovandi and commissioned by the Government of the city to be used by the apothecaries.
During the years several disputes took place between Aldrovandi and the apothecaries evolving in a real war with these and the Medical College against Aldrovandi. 
The main matter of the dispute pertains to one of the most famous medicaments used in the ancient times: Theriac. Vipers contested by Aldrovandi to the apothecaries and new ingredients introduced by the scientist are occasions of bitter divergence. A viperine quarrel that brings Aldrovandi to be expelled for five years from the Medical College and solved only with the intervention of Pope Gregory XIII. 


Indietro
UNIFARCO S.p.A. VIA CAL LONGA, 62 32035 SANTA GIUSTINA (BL) - ITALY
CF e Partita IVA 00595530254 - Capitale sociale € 1.000.000,00 I.V.
Iscritta al Registro Imprese di Belluno al n. 58982
Privacy policy e cookie

Unifarco per la Cultura