Sign In

Dalla «bramata salute» alla «salutifera croce»: itinerari di ricerca nella biblioteca del vescovo Baldassare Bonifacio, di Michela Marangoni

From the «bramata salute» to the «salutifera croce»: research itineraries in the library of bishop Baldassare Bonifacio, by Michela Marangoni

​Due percorsi all’interno della libreria del vescovo di Capodistria Baldassare Bonifacio (Crema 1585-Capodistria 1659), conservata nel Fondo Concordiano della Biblioteca dell’Accademia dei Concordi di Rovigo, consentono di rintracciare: 1) le opere di carattere erudito che un uomo di cultura non poteva non possedere: edizioni dei classici dell’antichità, trattati medievali divulgati con la stampa, descrizioni anatomiche, lessici di medicina, libri di segreti, manuali e dizionari di chimica, mineralogia, botanica; 2) le opere necessarie alla vita di ogni giorno (consigli di igiene, dieta, difesa dalle malattie individuali e dalle epidemie) utili anche per trattare con i medici e applicarne le prescrizioni.

​​Two paths inside the library of the bishop of Capodistria Baldassare Bonifacio (Crema 1585-Capodistria 1659), preserved in the Fondo Concordiano of the Library of the Accademia dei Concordi of Rovigo, allow you to trace: 1) works of a scholarly character that a man of culture could not but possess: editions of the classics of antiquity, medieval treatises disclosed with the press, anatomical descriptions, lexicons of medicine, books of secrets, manuals and dictionaries of chemistry, mineralogy, botany; 2) works necessary for everyday life (hygiene advices, diet, defense against individual diseases and epidemics) also useful for dealing with doctors and applying the prescriptions. During his deadly illness the bishop will find comfort in the texts of philosophy and natural theology. 



Indietro
UNIFARCO S.p.A. VIA CAL LONGA, 62 32035 SANTA GIUSTINA (BL) - ITALY
CF e Partita IVA 00595530254 - Capitale sociale € 1.000.000,00 I.V.
Iscritta al Registro Imprese di Belluno al n. 58982
Privacy policy e cookie

Unifarco per la Cultura