Sign In

Regolamentazione tra professionisti medici e speziali nella Firenze di fine Cinquecento e inizio Seicento, di Francesco Baldanzi

Regulation between medical and apothecary professionals in Florence at the end of the fifteenth and early sixteenth centuries, by Francesco Baldanzi

​Il contributo, basato su fonti inedite dell'Archivio di Stato di Firenze, analizza l'atteggiamento di fermezza assunto dai Granduchi toscani nei confronti dei trasgressori della norma che vietava il cumulo e la collaborazione tra professionisti medici e speziali. Ferdinando I dei Medici inasprì la pena nel 1594, sebbene alcuni appartenenti all'Arte dei Medici e Speziali avessero proposto vent'anni prima di escludere dal divieto i chirurghi, senza successo.

This contribution, based on unpublished sources of the Florence State Archives, analyzes the firm behaviour of the Tuscan Grand Dukes towards the transgressors of the law which prohibited any collaboration between medical and apothecary professionals and the overlapping of the two activities. Ferdinando I of Medici intensified the punishment in 1594, although twenty years earlier some members of the Guild of Doctors and Apothecaries had proposed to exclude the surgeons from the ban without success.



Indietro
UNIFARCO S.p.A. VIA CAL LONGA, 62 32035 SANTA GIUSTINA (BL) - ITALY
CF e Partita IVA 00595530254 - Capitale sociale € 1.000.000,00 I.V.
Iscritta al Registro Imprese di Belluno al n. 58982
Privacy policy e cookie

Unifarco per la Cultura