Sign In

I cosmetici in farmacia all’inizio del Novecento, di Antonio Corvi

Cosmetics in pharmacy at the beginning of the 20th century, by Antonio Corvi

​La formula dell’unguento d’Ippocrate a base di olio e cera fu il primo cosmetico preparato dagli speziali per la cura e l’abbellimento della pelle. Nel corso dei tempi molti autori si cimentarono nello studio di mezzi adatti a soddisfare il desiderio di seduzione di dame e cavalieri, ma occorre attendere il XVII secolo per vedere inserito in una Farmacopea ufficiale, l’Antidotario Mediolanense, un capitolo di cento pagine con le migliori formule per preparare lozioni, creme, profumi e rossetti, aprendo agli speziali il mondo del lusso. Un notevole incremento del settore si ebbe nell’Ottocento, con l’arrivo di nuovi eccipienti ed essenze sintetiche. Il chimico parigino R. Cerbelaud otterrà un notevole successo con un manuale di oltre 600 pagine che porta alla conoscenza dei farmacisti i materiali e i metodi con cui operavano le prime aziende del settore. Anche se solo le preparazioni più semplici vennero imitate, l’iniziativa delle migliori farmacie fu ampiamente premiata grazie ai migliori prezzi che potevano fare nei confronti delle più famose ditte straniere.

​The formula of the Hippocratic ointment based on oil and wax was the first cosmetic prepared by the apothecaries for the care and embellishment of the skin. In the course of time many authors endeavored to study suitable means to satisfy the desire for seduction of ladies and knights, but it is necessary to wait until the seventeenth century to see inserted in an official Pharmacopoeia the Antidotario Mediolanense, a chapter of one hundred pages with the best formulas to prepare lotions, creams, perfumes and lipsticks, opening the world of luxury to the apothecaries. A significant increase in the field took place in the nineteenth century, with the arrival of new excipients and synthetic essences. The Parisian chemist R. Cerbelaud will be very successful with a manual of over 600 pages that brings to the chemists’ knowledge the materials and methods by which the first firms of the field worked. Although only the simplest preparations were imitated, the initiative of the best pharmacies was widely rewarded thanks to the best prices they could make for the most famous foreign companies.



Indietro
UNIFARCO S.p.A. VIA CAL LONGA, 62 32035 SANTA GIUSTINA (BL) - ITALY
CF e Partita IVA 00595530254 - Capitale sociale € 1.000.000,00 I.V.
Iscritta al Registro Imprese di Belluno al n. 58982
Privacy policy e cookie

Unifarco per la Cultura