Sign In

Bioplastina Serono: il ricostituente preferito dagli italiani (XX secolo), di Giulia Bovone

Bioplastina Serono: the tonic favored by the Italians (20th century), by Giulia Bovone

La Bioplastina Serono fu uno dei farmaci di maggiore successo nella storia della farmacia italiana. Queste fiale per iniezioni a base di lecitina d’uovo furono ideate all'inizio del XX secolo dal Dott. Cesare Serono di Torino (1871-1952) come medicinale indicato per il trattamento di tutte le malattie derivanti dalla malnutrizione. 
Cesare Serono fu un pioniere nel campo dell'opoterapia. Durante la sua permanenza a Torino condusse diversi studi sull'azione terapeutica dei lipoidi, in particolare sulla lecitina. Dopo aver fondato una prima azienda a Torino, nel 1906 creò l'Istituto Farmaceutico Serono a Roma, destinato a diventare uno dei marchi italiani più importanti nel settore farmaceutico internazionale. Sin dalla sua fondazione, l’Istituto concentrò la sua attività di ricerca nel campo dell'opoterapia, l'antenato diretto della terapia ormonale, campo clinico in via di sviluppo nell’Italia tra gli anni Dieci e Venti del Ventesimo secolo. 
La Bioplastina fu un prodotto di estremo successo, sia per la sua efficacia che per la sua qualità: già nel 1911, a soli cinque anni dalla fondazione dei Laboratori Serono a Roma, venivano venduti due milioni di fiale all'anno, esportate anche all’estero. Questo successo derivava anche dall’aver fissato standard molto elevati in termini di sicurezza e stabilità del prodotto, adottando procedure routinarie di sterilizzazione e pastorizzazione. Inoltre la produzione industriale fu organizzata per garantire la prevenzione contro le patologie microbiche come la salmonellosi, una malattia legata ai prodotti avicoli, come le uova di gallina, da cui era estratta la lecitina per produrre la Bioplastina.
La Bioplastina è stata la fortuna dell'Istituto Farmaceutico Serono, che in breve tempo è diventato uno dei più famosi produttori opoterapici italiani, consentendo l'espansione della gamma di prodotti tra cui Kalicreinase, Peptopancreasi e Foscal, farmaci all'avanguardia per l'epoca, nel trattamento delle patologie da deficit ormonale. 

One of the most iconic drugs in the history of the Italian pharmacy is Bioplastina Serono, injectable ampoules based on egg lecithin. This product was conceived at the beginning of the twentieth century by Cesare Serono from Turin (1871-1952), as a drug indicated for the treatment of all diseases deriving from malnutrition.
Cesare Serono was a pioneer in the field of opotherapy. During his stay in Turin he conducted several studies on the therapeutic action of lipoids, in particular on lecithin. After founding a first company in Turin, in 1906 he created the Serono Pharmaceutical Institute in Rome, destined to become one of the most important Italian brands in the international pharmaceutical area. Since its foundation, the Institute has focused on its research in the field of opotherapy, the direct ancestor of hormone therapy, the clinical field developing in Italy between the 1920s and 1940s. 
Bioplastina was a product of extreme success, both for its effectiveness and for its quality: already in 1911, just five years after the founding of the Serono Laboratories in Rome, two million vials were sold per year. Not only were they marketed in Italy, but they soon arrived on the European and world market. 
Cesare Serono, from the beginning of his activity, set very high standards regarding the safety and stability of his product, adopting sterilization and pasteurization procedures. He organized industrial processing in order to guarantee prevention against microbial pathologies such as salmonellosis, a disease linked to poultry products, such as chicken eggs, from which the lecithin  was extracted to make Bioplastina.
The Bioplastina was the fortune of the Serono Pharmaceutical Institute, which in a short time became one of the most famous Italian opotherapic producers, allowing the expansion of the range of products including Kalicreinase, Peptopancreasi and Foscal, cutting-edge drugs for the time, in the treatment of hormonal deficit pathologies.


Indietro
UNIFARCO S.p.A. VIA CAL LONGA, 62 32035 SANTA GIUSTINA (BL) - ITALY
CF e Partita IVA 00595530254 - Capitale sociale € 1.000.000,00 I.V.
Iscritta al Registro Imprese di Belluno al n. 58982
Privacy policy e cookie

Unifarco per la Cultura