Sign In

La virtù emetica dell'Antimonio - Calices vomitorii e pillulae perpetuae, di Paulina Oszajca

The emetic virtue of Antimony - Calices vomitorii and pillulae perpetuae, by Paulina Oszajca

Triumph-Wagen Antimonii (Il carro trionfale dell'antimonio) del famoso Basilio Valentino, pubblicato per la prima volta a Lipsia nel 1604, è una pietra miliare nello sviluppo di medicinali basati su composti minerali potenti ed efficaci. Sebbene da molti sia considerato un veleno, l'antimonio è stato ampiamente usato in passato come droga emetica e purgante. Degni di nota particolare sono i farmaci che potevano essere usati e riutilizzati molte volte senza perdere la loro efficacia. Tra questi ci sono le cosiddette "pillole eterne" fatte di antimonio le quali, se ingerite, provocavano vomito e dopo essere state espulse dal corpo e lavate bene potevano ancora essere utilizzate.
L'antimonio era usato anche per la produzione di tazze emetiche per il vino. L'acido tartarico e altri acidi del vino e l'acido cloridrico dello stomaco nel caso delle pillole eterne scioglievano una piccola quantità di antimonio che produceva appunto il composto emetico. Questo articolo si concentra principalmente sul minerale stesso, sulla sua lavorazione e sul suo posto nella medicina popolare e nella cultura dell'età moderna.

Triumph-Wagen Antimonii (The Triumphal Chariot of Antimony) by famous Basil Valentine published for the first time in Leipzig in 1604, is an important milestone in the development of medicines based on powerful and effective mineral compounds. Although by many considered to be a poison, antimony has been widely used in the past as emetic and purgative drug. Worthy of a particular note are antimonial medicines, that could be used and reused many times without losing their efficacy. Among them are the so-called "eternal pills" made of antimony which if ingested provoked vomiting, and after being expelled from the body and washed well could still be used. 
Antimony was also used for the manufacturing of emetic cups for wine. Tartaric acid and other wine acids as well as hydrochloric acid from the stomach in the case of the eternal pills, dissolved small amount of antimony producing the emetic compound. This article focuses mainly on the mineral itself, its processing and its place in the popular medicine and culture of the modern age.


Indietro
UNIFARCO S.p.A. VIA CAL LONGA, 62 32035 SANTA GIUSTINA (BL) - ITALY
CF e Partita IVA 00595530254 - Capitale sociale € 1.000.000,00 I.V.
Iscritta al Registro Imprese di Belluno al n. 58982
Privacy policy e cookie

Unifarco per la Cultura